Feed RSS

Torta di ricotta

Inserito il

750 gr di ricotta
4 uova
175 gr zucchero a velo
85 gr gocce di cioccolato
1 arance
Preparazione

In una terrina mettere la ricotta (ben sgocciolata), aggiungere le uova e lo zucchero e lavorare con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Unire la scorza d’arancia e le gocce di cioccolato (prima di versare le gocce nell’impasto, consigliamo di porle in freezer per 20 minuti), amalgamare bene il tutto e trasferire in una tortiera di 22cm rivestita con carta forno. Infornare a 180°C per 50 min.

Biscotti alle mele

Inserito il

Ho una vera passione per i dolci con le 🍎

Ecco cosa ho trovato:

Ingredienti

360 g di farina 00
1 uovo
90 g di zucchero semolato
100 g di burro freddo
1 cucchiaino di lievito per dolci
2 mele
succo di limone q.b.
zucchero semolato extra
zucchero a velo q.b.
Preparazione

Nella ciotola della planetaria unite 250 g di farina 00 (presi dal totale degli ingredienti), lo zucchero semolato, il burro freddo tagliato a pezzetti, l’uovo e infine il lievito per dolci. Lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto morbido, ma consistente.
Tagliate a dadini le mele, eliminando il torsolo e, se gradite, anche la buccia. Raccoglietele in una ciotola e irrorate con poco succo di limone. Eliminate il succo di limone e trasferite la frutta all’interno dell’impasto. Rilavorate bene il tutto aggiungendo i restanti 110 g di farina, poca alla volta, fino a quando non otterrete nuovamente un impasto consistente e non appiccicoso.
Prelevate delle piccole quantità di impasto e lavoratele velocemente con le mani fino a formare delle palline. Passatele quindi prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo. Disponetele man mano su due teglie foderate con carta forno distanziandole leggermente.
Fate cuocere in forno statico, già caldo, a 180°C per circa 15-20 minuti. I tempi di cottura possono variare in base alle dimensioni. I biscotti dovranno risultare leggermente dorati in superficie.
Lasciate raffreddare completamente prima di gustare.
Si conservano in un contenitore a chiusura ermetica per 2-3 giorni (di più non saprei.. sono finiti subito!!

http://www.tanadelconiglio.com/2018/09/biscotti-morbidi-alle-mele.html?m=1

SPEZZATINO DI VITELLO

Inserito il

  • 800 g polpa di vitello (per spezzatino) a bocconcini
  • sedano
  • carota
  • alloro
  • 2 grosse cipolle
  • aglio
  • vino bianco secco
  • brodo vegetale
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Per la ricetta dello spezzatino di vitello, fate marinare per una notte i bocconcini di carne raccolti in una ciotola, con una costa di sedano, mezza carota, una fetta di cipolla (tutto a dadini), alloro, 2 spicchi d’aglio, 2 bicchieri di vino bianco, quindi separate la carne dal vino e dalle verdure.

Soffriggete queste ultime in una casseruola con il resto delle cipolle tritate e un filo d’olio; a parte, rosolate molto bene i bocconcini di carne con poco olio, poi trasferiteli nella casseruola del soffritto con il loro fondo di cottura; mescolate, aggiungete 2 bicchieri di vino (non quello della marinata), tanto brodo per coprire la carne a filo,

salate, pepate e fate stufare lentamente, coperto, per circa 2 ore, quindi togliete la carne e frullate tutto il sugo. Servite lo spezzatino con il sugo ben caldo, accompagnandolo eventualmente con del purè.

https://www.lacucinaitaliana.it/ricetta/secondi/spezzatino-di-vitello/?utm_source=news&utm_campaign=daily&utm_brand=lci&utm_mailing=LCI_NEWS_Daily%202020-11-18&utm_medium=email&utm_term=LCI_NEWS_Daily

Topik rivisitato o crema di ceci

Inserito il

I topik (letteralmente, in armeno: palline) sono gnocchi di patate e ceci ripieni di una gustosa preparazione di cipolle riccamente aromatizzata.

Abbastanza noioso da realizzare (tempo di ammollo per i ceci, molti passaggi, preparazione  complicata, cottura al vapore preferibilmente in una mussola ecc.), Ho scelto di semplificare il mio compito preparando la ricetta come un hummus, perché la combinazione di sapori mi è sembrata piuttosto allettante: non potevo certo essere da meno..

Quindi troviamo qui tutti gli ingredienti ma in un'altra forma ed è semplicemente ... delizioso !! Ma anche sorprendente, perché sono associazioni di sapori dolci e salati poco conosciuti ma buonissimi: cumino e cannella stanno davvero bene insieme, credetemi se non avete mai provato. Ho assaggiato questa salsa così com'è, con un buon pane di campagna rustico a lievitazione naturale.

PER 4 PERSONE APERITIVO

  • 265G di ceci sgocciolati
  • Una bella patata (circa 200G)
  • 2 cipolle  
  • 1/2 CC cannella
  • 1CC cumino
  • 2CS Tahini
  • 2CS olio d’oliv
  • 40G uva sultanina lasciata 15 minuti nell’acqua calda
  • 40G pinoli
  • 1 limone 
  • zucchero di canna
  • sale
Cuocere la patata al vapore sbucciarla e lasciarla raffreddare . Fare caramellare le cipolle con un po’ di zucchero fino a che saranno dorate in una generosa quantità di olio d’oliva , lasciare raffreddare . 
Nella planetaria unire la patata,le cipolle i ceci il tahini, le uvette i pinoli l’io d’oliva il succo del limone la cannella il cumino e un buon pizzico di zucchero . Frullare fino ad ottenere una consistenza liscia e omogenea. Assaggiare e aggiustare di sale e pepe per ottenere un preparato dolce-salato equilibrato :aggiungere se neessario cumino o cannella succo di limone per intensificare i sapori.
A voi di presentarlo come vi piace: spargeteci sopra prezzemolo e pinoli uva secca grani di melograno o miele..A vous de voir pour la présentation: parsemez de pignons de pin, de raisins secs, d’épices, de graines de grenades, de miel… La Si conserva 4 giorni in frigorifero purchè sia immersa nell’olio d’oliva.


Ricetta Strudel – La Cucina Italiana

Inserito il

Ecco il procedimento per fare lo strudel

1- Mescolare in una ciotola gli ingredienti per la pasta: farina, uovo, burro fuso, 3 cucchiai d’acqua e un …
— Leggi su www.lacucinaitaliana.it/ricetta/dolci-e-dessert/strudel/

Strudel: tutte le ricette per farlo buono come quello della nonna – La Cucina Italiana

Inserito il

Fragrante, profumato e delicato. Lo strudel è un dolce a cui è difficile resistere, ecco come prepararlo in tutte le varianti
— Leggi su www.lacucinaitaliana.it/news/cucina/strudel-tutte-le-ricette/

Ragù alla bolognese per lasagne rigatoni e tagliatelle.. stop!

Inserito il

Per i maccheroni rigati, le tagliatelle e le lasagne ; quindi un tipo di pasta ” ruvida” che “raccolga” il sugo, niente “spaghetti alla bolognese” quindi, un piatto inventato per i turisti che a Bologna non esiste.. chiaro?

Ingredienti

700 grammi di macinato di manzo comune

200 grammi di pancetta arrotolata

Opzionale:2 salsicce e carota e sedano

Un tubo di concentrato di pomodoro

Mezzo bicchiere di vino rosso

Mezzo bicchiere di latte

1 bacca di ginepro due foglie di salvia e di alloro sale e pepe qb

Acqua bollente

Si soffrigge lo scalogno nell’olio , poi si trita e si soffrigge la pancetta ed eventualmente le salsicce, poco alla volta

Si aggiunge poi il macinato poco alla volta facendo ogni volta evaporare tutti i liquidi della carne prima di aggiungerne altra ( sentiamo sfrigolare la carne)

Una volta aggiunto tutto il macinato si aggiunge il sale pepe spezie e il vino

Una volta evaporato il vino aggiungere mezzo tubo di concentrato di pomodoro

Ora copro con 3 dita d’acqua bollente e aggiungo sedano e carota interi ( ma questa volta non li ho messi )

Mettere su fuoco bassissimo coperto

Dopo un’ora circa aggiungere il latte

Cuocere per complessive 3 ore a fuoco bassissimo coperto aggiungendo acqua bollente poco alla volta se si asciuga troppo

Se volete fare le LASAGNE consiglio di utilizzare quelle secche e sottili che non necessitano di prebollitura

Preparare una besciamella ( 50 gr di burro 50 gr di farina un litro di latte sale e noce moscata: sciogliere il burro, unire la farina facendola cadere a pioggia unire il latte sale e noce moscata, cuocere a fuoco basso fino a che si rapprende e sempre mescolando)

Fare strati di pasta ,ragù besciamella e parmigiano

Infornare a 220 gradi per 12 minuti

Gnam gnam!!

Una quasi ricetta dal valore inestimabile… i malfatti della nonna! | IL SAPORE DEL SALE

Inserito il

Una quasi ricetta dal valore inestimabile… i malfatti della nonna! | IL SAPORE DEL SALE
— Leggi su ilsaporedelsale.blogspot.com/2013/05/una-quasi-ricetta-dal-valore.html

Merluzzo gratinato

Inserito il

  • 5 tranci di merluzzo da circa 200 g l’uno
  • 80 g di pangrattato
  • 100 ml di vino bianco
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 4 foglie di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • 4 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Iniziate la preparazione del merluzzo gratinato emulsionando in una ciotola 2 cucchiai di olio con il vino e il pepe fresco e sale e pepe

Nel bicchiere di un mixer mettete le erbe aromatiche e tritatele finemente. Trasferite il trito in una boule con 2 cucchiai d’olio, il pangrattato e la scorza di limone grattugiata. 

Mescolate e impanate con cura da entrambi i lati i tranci di merluzzo. Mettete i tranci impanati in una teglia e irrorateli con l’emulsione precedentemente preparata. 

Infornateli a 180° per 15 minuti o fino a quando saranno ben dorati in superficie. I tranci di merluzzo gratinato sono pronti per essere serviti

Pasta patate e vongole

Inserito il

Da: Le ricette di Esmeralda

https://blog.giallozafferano.it/lericettediesmeralda/pasta-patate-e-vongole/

Preparazione

  1. La ricetta di questa settimana è della tradizione partenopea con patate,vongole veraci e prezzemolo.
    Si tratta di un’idea che ha radici lontane: un incontro di terra e di mare come solo la Campania può donare.

  2. Ingredienti per quattro persone:

  3. 200 gr.di mezzi rigatoni 200 gr. di patate
    1 kg di vongole veraci
    prezzemolo fresco tritato qb
    1 aglio tritato
    uno spicchio di cipolla tritata
    olio extra vergine d’oliva qb

  4. Procedimento

  5. Pela le patate e tagliale a piccoli cubetti.
    Apri in una padella le vongole veraci con olio e aglio intero e conserva il loro liquido per la cottura.
    Rimani una decina di vongole intere per la decorazione. In una pentola metti olio extra vergine d’oliva, l’aglio e la cipolla tritata. Aggiungi i cubetti di patate e l’acqua filtrata delle vongole.
    In un altra pentola con abbondante acqua salata cuoci a metà cottura la pasta.
    Adesso scola al dente la pasta e uniscila alle patate e continua la cottura aggiungendo l’acqua di cottura della pasta. Una volta assaggiata la pasta e hai visto che è cotta unisci le vongole veraci, il prezzemolo tritato e un filo d’olio. Servite subito. Buon appetito.