Feed RSS

Archivi categoria: PRIMI PIATTI

bucatini e pecorino

Inserito il

image

Per preparare i bucatini e pecorino lessate i bucatini in abbondante acqua bollente salata. Mentre cuoce la pasta, tritate un grande ciuffo di prezzemolo con uno spicchio di aglio. Grattugiate il pecorino in una capiente ciotola e mescolatelo con il prezzemolo e l’aglio tritati. Lavorate il misto di formaggio e prezzemolo con un po’ di acqua di cottura della pasta, ottenendo una crema. Una volta cotti i bucatini, scolateli, versateli sulla crema di pecorino, mescolate e servite immediatamente.

da la Cucina italiana

Annunci

ravioli alle acciughe

Inserito il

 

da Sale e Pepe,la mia rivista di cucina preferita!

image

500 g di ravioloni freschi con spinaci, pinoli e uvetta –
80 g di acciughe sott’olio –
uno spicchio d’aglio –
un peperoncino piccante –
3 ciuffi di finocchietto –
2 fette di pane a cassetta –
1,5 dl di olio d’oliva –
sale
1) Frullate velocemente le fette di pane senza polverizzarle in modo da ottenere grosse briciole. Scaldate 4 cucchiai d’olio in una padellina antiaderente e friggetevi il pane per un paio di minuti fino a che risulterà dorato e croccante. Trasferitelo in una ciotola e tenetelo da parte.
2) In un’altra padella scaldate l’olio rimasto con l’aglio sbucciato, unitevi le acciughe e il peperoncino a fettine e proseguite la cottura per un paio di minuti, fino a che le acciughe non si saranno disfatte. Prima di spegnere eliminate l’aglio e unite qualche ciuffetto di finocchietto tagliuzzato.
3) Nel frattempo lessate i ravioli in abbondante acqua salata, scolateli e conditeli con il sugo caldo. Profumateli con il finocchietto rimasto e spolverizzateli con le briciole di pane.

 

Riso alla piemontese

Inserito il

riso-alla-piemontese-640x480

Preparazione

320 g di riso tipo Carnaroli o Vialone nano
150 g di fontina Valdostana
50 g di burro
sale e pepe

1) Eliminate la crosta dalla fontina, tagliatela a lamelle sottili e distribuitene circa metà sul fondo di una ciotola da portata. Versate circa 2 litri di acqua in una pentola, portatela a ebollizione e salatela.
2) Immergete il riso nell’acqua bollente; quindi lasciate riprendere l’ebollizione. Abbassate leggermente il fuoco e proseguite la cottura per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Scolate il riso, lasciandolo un po’ umido e versatelo sulla fontina.
3) Sciogliete il burro in un pentolino, finché risulterà color nocciola e versatelo caldissimo sul riso. Aggiungete la fontina rimasta e mescolate con cura, per far sciogliere il formaggio. Spolverizzate con pepe e servite. A piacere, potete completare il riso con abbondante parmigiano reggiano o grana padano grattugiati. Mescolate in modo omogeneo e servite.

Pappardelle con salsiccia e verza

Inserito il

Pappardelle-con-salsiccia-e-verza_su_vertical_dynhttp://www.donnamoderna.com/cucina/ricetta/benessere-calorie-verza/photo/Pappardelle-con-salsiccia-e-verza#dm2013-su-titolo

 

 

http://www.donnamoderna.com/cucina/ricetta/benessere-calorie-verza/photo/Pappardelle-con-salsiccia-e-verza#dm2013-su-titoloIngredienti

250 g di pappardelle secche all’uovo

300 g di salsiccia ai semi di finocchio

150 g di verza

un bicchiere di vino rosso

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

3 cucchiai di grana grattugiato

sale

pepe

Sfogliate la verza, lavate le foglie,  asciugatele e tagliatele a striscioline eliminando le costole più dure

Spellate la salsiccia, mettetela in una padella antiaderente con l’olio e fatela rosolare, sbriciolandola con una  forchetta. Aggiungete le striscioline di verza, mescolatele, coprite la padella e lasciatele appassire. Bagnate con il  vino rosso e fatelo evaporare a fuoco vivo. Salate, pepate e cuocete per circa 10 minuti.

Lessate le pappardelle in abbondante acqua salata, scolatele al dente e conditele in una terrina con il sugo;  spolverizzate con il grana grattugiato e servite.

Bigoli con verza e alici

Inserito il

Bigoli-con-verza-e-acciughe_su_vertical_dynhttp://www.donnamoderna.com/cucina/ricetta/benessere-calorie-verza/photo/Bigoli-con-verza-e-acciughe#dm2013-su-titolo

 

Ingredienti

500 g di bigoli, possibilmente freschi o 320 g di bigoli secchi

100 g di acciughe sotto sale

1 piccola verza

2 spicchi d’aglio

1 mazzetto di prezzemolo

50 g di pangrattato

1 dl di olio extravergine di oliva

aceto

sale e pepe

Sciacquale sotto acqua corrente e, lavorando sopra un colino, elimina la lisca; poi metti a bagno i filettini in acqua e aceto per 5 minuti e stendili su carta da cucina ad asciugare. Scalda 1 dl di olio nella  padella, aggiungi l’aglio tritato e le alici e fai fondere il tutto a fuoco dolce, mescolando in continuazione.

Pulisci la verza, staccando le foglie dal torsolo; incidile con un coltello affilato ed elimina le coste centrali, poi sovrapponile e tagliale a fettine molto sottili. Lavale e scottale in acqua in bollente salata per circa 3-4 minuti. Scolale, aggiungile all’intingolo di alici, poi lasciale insaporire per almeno 10 minuti.

Tosta il pangrattato sotto il grill del forno per 5 minuti. Intanto cuoci i bigoli in abbondante acqua bollente salata, scolali al dente, versali nella padella e mescola per amalgamare bene i sapori. Suddividi la pasta nei piatti e servila spolverizzata con il pangrattato tostato, pepe e le foglie di prezzemolo tritate.

Pappardelle con funghi porcini, pancetta affumicata, salvia e …

Inserito il

imageI funghi freschi non si lavano, si taglia con un coltellino affilato la parte finale e terrosa, si puliscono con un canovaccio e poi si affettano.

Ingredienti per 4 persone

pappardelle fresche 300 gr

funghi porcini freschi 300 grammi

pancetta affumicata o spek 70 grammi

olio extravergine 3 cucchiai

aceto balsamico  mezzo  cucchiaio

salvia-rosmarino.uno spicchio d’aglio-uno scalogno medio

parmigiano grattuggiato

3 cucchiai di panna fresca

sale e pepe qb

Preparazione

In una larga paedella mettere a scaldare 4 cucchiai d’olio, dopo 2/3 minuti agg lo scalogno tritato e lo spicchio d’aglio tagliato finemente

fare rosolare a fuoco basso per 3 minuti, poi aggiungere la pancetta. rosolarla per altri 3 minuti,e unire l’sceto balsamico. fare asciugare ,quindi  aggiunere i funghi, 2 foglie di salvia e un rametto di rosmarino.

Assaggiare e aggiustare di sale e pepe.

Rosolare per 4 minuti,poi spegnere

Cuocere le pappardelle, quando sono ancora al dente( basteranno 3 minuti) rimettere la padella con i funghi sul fuoco, aggiungere 3 cucchiai dell’acqua della pasta e i due cucchiai di panna

Scolare le pappardelle e ripassarle nella padella con i funghi rigirandole bene.

Servire con una spolverata di parmigiano e un rametto di rosmarino, e una foglia di salvia

IMG_1796

IMG_1797(1)

 

IMG_1800

 

 

IMG_1801

IMG_1802

IMG_1803(2)

Canederli i di magro ricetta ampezzana

Inserito il

Ingredienti
6 rosette di pane raffermo tagliato a dadini
250 gr di formaggi misti
3 uova intere
4-5 cucchiai di farina
Mezza cipolla
Panna formaggio grana acqua
Latte qb sale pepe
In una padella appassite la cipolla affettata sottilmente con il burro
A parte tostate sempre nel burro il pane
Unite tutto n una terrina agg i formaggi tagliati a dadini mle uova,la panna e bagnate con il latte
Formate delle palline del diametro di 4/5 cm
Cuocere nel brodo per 15/20 minuti
Serviteli in brodo o asciutti conditi con grana e burro fuso