Feed RSS

TORTELLINI PIACENTINI

Inserito il

http://www.passioneecucina.it/2007/12/anolini.html

QESTA ricetta la manda una lettrice del blog di maglia,Daniela, che è di Piacenza.

Come ho avuto occasione di dire,basta allontanarsi da Bologna di 30 km(o forse meno) per trovare nuovi modi per fare magari la stessa cosa.

Ingredienti per il ripieno

 1kg di manzo(reale o arrosto della coda) ,

500 g di carne di maiale (lombo o coppa fresca) ,

1kg di formaggio grana (1/3 di reggiano molto stagionato,1/3 di reggiano a media stagionatura e 1/3 di padano)

,200g di pangrattato,

3 uova, noce moscata ,sedano carota,cipolla,aglio,sale pepe ,olio,burro,quatre epices,vino rosso buono. Il pane deve essere bianco,raffermo e senza crosta; le proporzioni possono anche variare a seconda dei gusti; io metto meno pane e più formaggio.

PREPARAZIONE

Soffriggere in olio e burro la cipolla, rosolare la carne, aggiungere sedano e carote a tocchetti, sfumare con vino rosso, insaporire con pepe,sale, quattro spezie,dado. Aggiungere acqua fino a coprire la carne,cuocere lentamente per 6 ore per 2 ,3  giorni.

-Ho chiesto spiegazioni:vuol dire un paio d’ore,poi si spegne, si riprende il giorno dopo:altre 2 ore e così il terzo giorno, la carne deve risultare disfatta

, aggiunge Daniela:  (Mia madre la cuoceva in un  recipiente di terracotta coperto con un piatto su cui continuava ad aggiungere vino ad ogni evaporazione)

. Si toglie la carne, si filtra il sugo gettando le verdure, si scotta il pane con il sugo bollente,si raffredda e si insaporisce con una grattata di noce moscata,sale e pepe.Tritare la carne e aggiungerla al pane scottato e raffreddato, unire il formaggio e le uova intere. Deve risultare ben cosistente, altrimenti aggiungere altro formaggio.

SFOGLIA

  9 0 10 uova per un kg di farina.

. Fare una striscia rettangolare e disporre il ripieno  sulla pasta,coprire con la stessa striscia e chiudere schiacciando con le dita per fare uscire l’aria, ritagliare con l’apposito stampino gli anolini.

 

http://www.emporioscintilla.com/default.asp?sid=38602277520111216185326

Gli anolini vanno cotti in un brodo di” terza” ossia fatto con manzo, cappone o gallina ,costine di maiale bolliti separatamente; i brodi vanno miscelati insieme al momento dell’uso dosandone la quantità,per avere un brodo limpido e saporito.
Spero ti sia chiara, poi ti scriverò anche quella  dei pisarei e fasò. Ciao e buona giornata

Annunci

Informazioni su marìca

madre di tre, nonna di cinque, mi piace cucinare ,leggere, viaggiare, lavoro a maglia per i piccoli, traduco e pubblico modelli di maglia per bambini

Una risposta »

  1. queelli di cui si parla non sono i TORTELLI PIACENTINI ma bensì gli “ANVËI” ovvero i ravioli

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: